Affittare in Italia casa non conviene piu’

05/06/2016

ancona

Spesso si sente parlare del caro affitti, che in molte città, Milano e Roma in testa, rende molto difficile trovare un’abitazione ad un prezzo ragionevole rispetto agli stipendi. Ma dalla parte dei proprietari, quali sono le spese che bisogna affrontare? assoedlizia presenta un calcolo in cui spiega quanto costa una casa al proprietario

Assoedilizia, che è intervenuta pesantemente contro il sindaco di Milano, giuliano pisapia, in merito all’ici sulle case sfitte, presenta una tabella con dei calcoli sulla gestione di un alloggio. Ecco quanto indicato:

Tipo di alloggio: semicentrale a Milano, di 100 mq

Canone locazione indicativo :  12.000 euro incasso medio dedotta irpef (33 % )  8634

Costi standard

Annui minimi: 7.000 euro, di cui

– Spese generali e riscaldamento

– Ici  tarsu   ed imposte sul reddito

– Assicurazione e amministrazione

– Obsolescenza e costi manutentivi

Il proprietario dunque che non loca, invece di incassare 8.600 euro (che pur non sono netti, ma gravati dell’ici, delle spese manutentive e di ripristino dallo stato di obsolescenza, gestionali e di assicurazione), ne paga 7.000 con un danno annuo di circa 13/14.000 euro

In Italia dare in locazione un immobile non conviene piu’ anzi costa di piu’ che tenerlo vuoto.

About the Author

Rispondi